Il corso triennale è organizzato da Ce.Ri.P.D.I. Centro di Ricerca per la Prevenzione del Disagio Infantile in collaborazione con Magigioco, Centro per la Crescita e riconosciuto da Asefop (Associazione Europea delle Scuole di Formazione in Pratica Psicomotoria). 

CLICCA QUI PER COMPILARE IL MODULO ED ESSERE CONTATTATO DALLA SEGRETERIA DEL CORSO 

 

inizio della seconda edizione del corso: GENNAIO 2022 A Brescia 

L’Associazione Ce.Ri.P.D.I., in collaborazione con lo Studio Associato di Psicologia “Magigioco – Centro per la Crescita”, dopo il successo della prima edizione del Corso triennale di Formazione in Pratica Psicomotoria, propone da GENNAIO 2022 la seconda edizione del Corso

 

EQUIPE ORGANIZZATIVA DELLA SCUOLA 

Federica Merli: Direttrice, Responsabile Formazione Pratica
Milena Monzittu:
Responsabile Formazione Teorica
Rikardo Acebo: Responsabile Formazione Personale
Chiara Faini: Referente allievi
Matteo Pasta: Segretario
Marco De Rocco: Referente formatori e Responsabile comunicazione

EQUIPE FORMATORI 

Federica Merli Psicomotricista, sociologa, laurea triennale in tecniche psicologiche
Milena Monzittu Psicomotrcista CFP di Torino, formatrice Asefop
Elisabetta Galanti Psicomotricista CFP di Torino, formatrice Asefop
Gianluca Dominio Psicomotricista CFP di Torino, formatore Asefop
Francesca Storelli Psicomotricista e psicologa CFP di Torino
Matteo Pasta Psicopedagogista, psicomotricista
Marco De Rocco Psicomotricista, neuropsicomotricista, dottore in tecniche psicologiche
Alice Gregori Psicomotricista, studiosa approccio Pikler e primissima infanzia
Giuseppe Nicolodi Psicologo e psicomotricista, autore di diverse pubblicazioni
Anna Luna Muns Psicomotricista, formatrice Asefop, dirigente AEC di Barcellona
Rikardo Acebo Psicomotricista, formatore Asefop, dirigente Luzaro di Bilbao
Philippe Lemenu Psicomotricista, formatore Asefop, dirigente EBPPA di Bruxelles
Francesca Romana Grasso Pedagogista, studiosa di letteratura per l'infanzia , formatrice, consulente (Edufrog)
Giuseppe Benincasa Neuropsichiatra infantile, consulente del Tribunale dei Minori di Milano
Elena Massardi Psicologa e psicoterapeuta, esperta nel sostegno alla genitorialità
Antinea Pezzé Psicoterapeuta e psicodrammatista
Adriana Di Taranto Psicologa, psicoterapeuta in formazione
Marzia Sgambelluri Psicologa e psicoterapeuta, membro del forum lacaniano, docente universitaria
Alessandro Gilli Psicologo e psicoterapeuta
Silvia Caslini Arteterapeuta 
(con il contributo di altre formatrici e formatori)

TI PROPONIAMO UN PERCORSO FORMATIVO: 

A T T U A L E : La Pratica Psicomotoria ideata da Bernard Aucouturier e da altri autori in Francia negli anni ‘70 è oggi, con le integrazioni e gli aggiornamenti che sono stati apportati negli anni, una pratica attualissima in grado di rispondere alle esigenze dei bambini e delle bambine che vivono nella società oggi. Il valore di questa Pratica in ambito educativo, preventivo e di aiuto, è riconosciuto in Italia ormai da ogni asilo, scuola, ente educativo, ma sono purtroppo ancora molti i luoghi in cui spesso, operatori che non hanno alle spalle una solida formazione, propongono attività ai bambini definendola "psicomotricità". Senza formazione si rischia di fare danni e di attuare un lavoro da cui i bambini non traggono alcun beneficio. 


A T T I V O : Il corso triennale di formazione in Pratica Psicomotoria è un percorso innovativo perché ogni partecipante avrà la possibilità di essere attore attivo della propria formazione. Rifiutiamo l’idea di un corso strutturato solo con delle lezioni frontali e poco coinvolgenti. Il percorso che ti proponiamo è strutturato con lezioni circolari, saranno molte le occasioni per potersi sperimentare fin da subito a livello pratico, con momenti di confronto, di attivazione e stage a mediazione corporea. Chi partecipa a questo percorso formativo non si dovrà sforzare di ricordare concetti a memoria, perché le tematiche di studio saranno affrontate e interiorizzate attraverso esperienze corporee ed emozionali. 

 

C H I A R O  e  I N T E G R A T O : L’equipe dei formatori ha le idee chiare e una grande esperienza! Ci riferiamo alle teorie di Bernard Aucouturier e di altri autori (A. Lapierre, I. Darrault, J.L. Empinet, G. Mendel) che hanno teorizzato la Pratica Psicomotoria in campo educativo, preventivo e di aiuto. Ma l’equipe non è composta soltanto da Psicomotricisti, perché crediamo che la formazione di uno psicomotricista debba essere integrata e non possa prescindere dal prendere in considerazione il terreno fertile delle teorie psicodinamiche e dell’approccio relazionale in cui il nostro approccio affonda le sue radici. Quindi tra i formatori troverai psicologi e psicoterapeuti che ti sosterranno nella comprensione e nell’integrazione delle teorie di riferimento. Crediamo inoltre che lavorare “in rete” non possa rimanere uno slogan: le persone che intraprenderanno la professione di Psicomotricista, dopo questo percorso, si troveranno ad interagire con Psicologi, Pedagogisti, Medici, Neuropsichiatri e per questo, già durante il percorso, incontrerai queste figure, entrerai in contatto con il loro punto di vista e apprenderai concetti con i quali dovrai confrontarti nel tuo lavoro da chi li usa quotidianamente. 

 

L I B E R O  e  C R E A T I V O: Ogni persona è unica ed irripetibile, ha delle potenzialità e dei limiti (e questo vale sia per i bambini che per gli adulti). In questo corso saremo pronti ad accompagnarti nella scoperta delle tue potenzialità e all’acquisizione di consapevolezza dei tuoi limiti nel tuo agire con la chiarezza dell’approccio che contraddistingue la Pratica Psicomotoria, che non è un “metodo” da applicare ma, piuttosto, la condivisione di un “punto di vista”, di uno sguardo rispettoso, olistico ed “ecologico” sui bambini. Il percorso formativo che proponiamo è dunque libero e creativo, senza dogmatismi e senza modelli da imitare acriticamente. 

 

Q U A L I F I C A T O: Il corso abilita alla professione di Psicomotricista di area socio-educativa e di prevenzione primaria ai sensi della Legge 4/2013 e consente l'accesso all'Elenco degli Psicomotricisti italiani istituito dalle principali associazioni professionali nazionali di categoria. Il corso è riconosciuto dall'Asefop (Associazione Europea delle Scuole di Formazione in Pratica Psicomotoria). 

 

 

 

STRUTTURA DEL PERCORSO 

Il percorso formativo si articola in tre aree di formazione tra loro interconnesse: 

FORMAZIONE PERSONALE E’ l’area che maggiormente caratterizza la formazione dello/a Psicomotricista. In un percorso attivo a mediazione corporea il formatore accompagna gli allievi, attraverso proposte graduali, ad acquisire consapevolezza sulla propria modalità di entrare in relazione e di porsi, a livello corporeo, con le persone e con l’ambiente che ci circonda. In particolare quest'area si pone i seguenti obiettivi: - formazione all'acquisizione di una capacità di ascolto di sè; - formazione alla presa di coscienza delle proprie emozioni e del proprio agire in rapporto allo spazio, agli oggetti, agli altri; - formazione all'ascolto dell'altro, cioè alla capacità di decentrarsi e di comprendere il senso dell’ espressività motoria. Ogni anno si prevedono: 5 weekend (il sabato 9,00 - 19,00 e la domenica 9,00 - 14,00) 1 STAGE RESIDENZIALE a inizio luglio di ogni anno di corso, da giovedì a domenica (giovedì 14,00 - 19,00 e venerdì, sabato e domenica 9,00 - 19,00) incontri dedicati al Dispositivo Istituzionale e incontri con l'equipe di Ceripdi per la verifica del percorso formativo individuale. 

FORMAZIONE TEORICA Ha l’obiettivo, attraverso lo studio ed il confronto circolare tra gli allievi, sostenuti e stimolati dai docenti del corso, di fornire le conoscenze teoriche necessarie per intervenire con il bambino nell’ambito dell’educazione, della prevenzione e dell’aiuto psicomotorio. Alla fine del percorso formativo triennale gli allievi dovranno avere acquisito conoscenze approfondite nei seguenti ambiti: -lo sviluppo psicologico del bambino, a partire dall’osservazione della sua espressività motoria e dal suo gioco spontaneo; -le difficoltà e le alterazioni dello sviluppo psicomotorio che possono ostacolare o compromettere l’evoluzione e la crescita dei bambini; -i principi epistemologici, filosofici, sociologici, psicologici e pedagogici della Pratica Psicomotoria; -la costruzione dell’alleanza con i genitori, come presupposto fondamentale di ogni intervento con bambini e bambine; -la gestione del rapporto con le istituzioni (scuola, istituzioni sanitarie ed educative) e con gli altri professionisti che si occupano di infanzia e la costruzione di “reti sociali” per il supporto a minori in difficoltà. Ogni anno si prevedono: 24 LEZIONI il sabato mattina o il venerdì 18,00-21,00 + 3 SEMINARI APERTI da 8 ore ciascuno (di cui 2 ore di confronto con i relatori riservate ai soli allievi del corso) nella giornata di sabato + 3 INCONTRI FORMATIVI riservati agli allievi, nella giornata di sabato, di 8 ore ciascuno. 

FORMAZIONE PRATICA E’ l’area che mette le persone nella condizione di sperimentarsi, da subito, nella osservazione e nella co-conduzione di progetti di Pratica Psicomotoria con i bambini. A differenza della maggioranza dei corsi, dove la Formazione Pratica si svolge al termine del percorso formativo, il nostro corso propone di attivarsi e sperimentarsi già nei primi mesi di corso con l’affiancamento di un formatore con i bambini e le bambine del primo biennio di una scuola primaria. La formazione pratica prosegue poi con il tirocinio svolto presso strutture convenzionate e riconosciute; è però possibile svolgere parte delle ore di tirocinio presso strutture individuate dall’allievo perché non temiamo, ma riteniamo invece formativo, il confronto con le diverse modalità di approcciarsi alla professione. Ogni anno si prevedono: osservazione e co-conduzione di un percorso educativo inter-visioni di video di sessioni educative e di sessioni di aiuto individuale e in piccolo gruppo tirocinio presso il Centro Magigioco, tirocinio esterno presso enti o professionisti convenzionati, tirocinio esterno certificato presso enti o professionisti a scelta libera dell'allievo. 

IL PERCORSO FORMATIVO NEI DETTAGLI 

TOTALE ORE 800/ANNO DI CUI:

240 LEZIONE (TEORIA E FORMAZIONE PERSONALE)

160 ORE DI TIROCINIO (INTERNO ED ESTERNO)

350 ORE DI STUDIO INDIVIDUALE E IN GRUPPO

50 ORE DI ELABORAZIONE TESI FINALE (DI OGNI ANNO)

Obbligo di frequenza dell'80% delle ore annuali. 

RICONOSCIMENTI 

Il corso abilita alla professione di Psicomotricista di area socio-educativa e di prevenzione primaria ai sensi della Legge 4/2013 e consente l'accesso all'Elenco degli Psicomotricisti italiani istituito dalle principali associazioni professionali nazionali di categoria. 

Il corso ha ottenuto il riconoscimento dell' ASEFOP (Associazione Europea delle Scuole di formazione in Pratica Psicomotoria) fondata nel 1986 a Esneux (Belgio) da Bernard Aucouturier, e da lui presieduta per oltre 20 anni, nel periodo più fecondo di sviluppo delle sue teorie. 

PROMOTORI E PARTNER 

Il Centro “Magigioco”: lo Studio Associato di Psicologia “Magigioco - Centro per la Crescita”, un’ importante realtà bresciana, attiva sia sul versante clinico che sul versante educativo e preventivo, collabora attivamente alla realizzazione del corso (che si svolge presso la sede dello Studio) e affianca i tirocinanti del corso nei percorsi preventivi e/o di aiuto psicomotorio realizzati presso il Centro o negli asili e scuole dove realizza progetti. 

Il corso è inoltre promosso da:

- Associazione F.eR.P.P. (Formazione e Ricerca in Pratica Psicomotoria ) di Milano www.ferpp.it

- Spazio di Pratica Psicomotoria di Milano www.spaziodipraticapsicomotoria.it

- Associazione Emmi’s Care integrazione tra la psicomotricità e l’approccio Pikler www.emmiscare.org

- Edufrog Pedagogia e letteratura per leggere il mondo www.edufrog.it 

VUOI ISCRIVERTI? 

Requisiti d'acesso: Per potersi iscrivere al corso è necessario essere in possesso di uno dei seguenti requisiti

- esperienza professionale dimostrabile, con bambini tra 0 e 8 anni, presso un ente educativo (asilo, scuola, comunità ecc....)
OPPURE
- laurea in psicologia, pedagogia, scienze dell'educazione, scienze della formazione, logopedia, tecniche della riabilitazione psichiatrica o equipollenti;

Quando: Le iscrizioni apriranno IL 31 MARZO 2021 e si chiuderanno il 15 dicembre 2021, scrivici per fissare il tuo colloquio informativo e conoscitivo. Il corso è pensato per essere compatibile con gli orari di persone che lavorano. E’ previsto un periodo di tirocinio formativo. 

Dove: Il corso si svolgerà presso la sede dello Studio Associato di Psicologia “Magigioco - Centro per la Crescita” in via Prima 79/a al villaggio Badia (Brescia). La sede del Centro “Magigioco” è collegata alla Stazione Ferroviaria di Brescia con la linea n. 3 dell’autobus urbano (si prende l’autobus di fronte all’entrata della stazione e si arriva a 20 m dall’ingresso del Centro in meno di 20 minuti). Una parte del tirocinio curricolare si svolge presso una scuola primaria nel centro di Brescia. 

Costi/anno: Per i soci dell’associazione Ce.Ri.P.D.I. in regola con il pagamento della quota annuale (dal costo di Euro 15) il costo annuale del percorso è pari a Euro 1900. Per i non soci il costo è di Euro 2320/anno. P

Le iscrizioni si aprono il 31 marzo 2021 e si chiudono il 15 dicembre 2021

COMPILA IL MODULO PER ESSERE CONTATTATO DALLA SEGRETERIA DEL CORSO
 

Descrivi brevemente la tua attività professionale
Descrivi, se possibile, la tua esperienza in ambito psicologico, pedagogico, psicomotricistico...

 

Associazione Ce.Ri.P.D.I.

Associazione Ce.Ri.P.D.I. - Centro di Ricerca per la Prevenzione del Disagio Infantile

Codice Fiscale: 98172610176

Tel. 329.6410104

info@ceripdi.eu

Seguici sui nostri social media!
28,15,0,50,0
25,600,60,0,0,1000,100,2000
90,300,1,0,48,10,30,0,70,12,1,50,1,1,1,5000
0,2,1,1,1,30,10,5,4,0,0,0,-250,1
Facebook
Facebook
Instagram
Instagram
Youtube
Youtube

Iscriviti alla newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo